Sotheby's Italia

Maggio 2021

G entili lettori,

come d’abitudine nel calendario internazionale della Primavera inoltrata, è giunto il momento per la nostra bella sede di Palazzo Serbelloni a Milano di essere teatro di alcune vendite estremamente interessanti.

Dal 20 al 27 Maggio avremo il piacere di proporvi il catalogo di Contemporary Art; qui di seguito vi raccontiamo alcune delle opere che il nostro team italiano è riuscito a selezionare nel corso di questi ultimi mesi.

Una bella novità è costituita dall’asta dedicata alle automobili da collezione; infatti il 15 Giugno avremo ospiti gli amici di RM Sotheby’s, pronti a far felici gli amanti delle vetture d’epoca presentando una raffinata scelta di auto che faranno mostra di sé nella spettacolare cornice del nostro cortile.

Infine dal 6 al 13 Luglio sarà il turno della versione estiva di Contemporary Curated, l’ormai consolidato modello di vendita che presenta opere di Arte Contemporanea di artisti italiani e internazionali introdotte da un curatore di cui ancora non possiamo svelare l’identità... Il tutto nell’ambito del ricchissimo calendario internazionale di Sotheby’s che vi invitiamo a scoprire sul nostro sito www.sothebys.com.



Buona lettura,

Filippo Lotti
Managing Director
Sotheby's Italy


Contemporary Art | Milan

L’asta online Contemporary Art di Milano, in calendario tra il 20 ed il 27 Maggio, offre una sequenza unica di opere, nella quale i più apprezzati artisti italiani del Novecento si alternano a grandi nomi internazionali del calibro di On Kawara, Roman Opalka, Sol LeWitt e Sergio Camargo, per citarne alcuni.

La selezione dell’asta valorizza il dialogo fra opere apparentemente distanti, eppure riunite dalla sensibilità di lungimiranti collezionisti.

Simbolo dell’asta è una iconica composizione di Afro, eseguita nel 1958, negli anni del soggiorno americano durante i quali ricevette il definitivo riconoscimento internazionale e strinse amicizia con i maggiori esponenti dell’astrattismo.

Un vibrante Tutto Nero M di Alberto Burri del 1955 è in grado di creare un ponte con un delicato Sperlonga drawing eseguito da Cy Twombly solo quattro anni dopo.

Un elegante teatrino di Lucio Fontana dalle misteriose trame eseguito nel 1965 si accosta ad un meditativo dipinto di Roman Opalka dipinto nello stesso anno. Il concettualismo semantico di On Kawara accoglie in sé il messaggio dell’arte povera, qui rappresentata da lavori di Zorio, Penone, Boetti e Kounellis.

Un capolavoro di Giorgio Morandi apre un dialogo con i piccoli ma intensi lavori di un artista altrettanto intimista come Peter Dreher, intento a dipingere lo stesso bicchiere per tutta la vita. Una scultura eseguita da Sol LeWitt a Spoleto nel 1988 rimanda alle ricerche di Enrico Castellani e si affianca con ironia al Baco da setola di Pino Pascali del 1968.

Di tenore diverso, una sottile vena surrealista parte dalle opere di Alberto Savinio e Max Ernst, attraversa dipinti di De Chirico, Marussig e Magnelli e giunge fino agli inquietanti ritratti di Georges Condo eseguiti alla metà degli anni Ottanta.

Un filone privilegiato è costituito dalle opere in ceramica, ampiamente apprezzate dal mercato negli scorsi appuntamenti milanesi: Leoncillo passa dalla rappresentazione neocubista all’esplosione della materia nel suo San Sebastiano bianco eseguito nel 1962, Lucio Fontana è presente con alcune delle prove più brillantemente riuscite sia dei suoi Concetti spaziali, che delle ceramiche barocche.

Se vorrete scoprire l’affascinante trama di questi percorsi, non esitate a contattarci per prenotare la vostra visita all’esposizione che si terrà nella nostra sede di Milano a Palazzo Serbelloni dal 20 al 27 Maggio.

Per informazioni sull’asta:
Marta.Giani@sothebys.com
T. +39 02 29500273

Per prenotare un appuntamento:
Francesca.Lumina@sothebys.com
T. +39 02 29500279

Focus: Mario Schifano, Tutte Stelle

L’iconografia basilare delle stelle fu estrapolata da Mario Schifano dall’icona nazional-popolare dei celebri Baci Perugina, ma a partire da questa appropriazione, prassi cara alla pop art, l’artista andò oltre e regalò alla forma elementare della stella una leggerezza evocativa senza pari, immergendola in un linguaggio più complesso.

Nei dipinti di questa serie, le stelle talvolta si addensano sulla parte superiore in un tripudio frenetico di colori, altre volte, come in quest’opera che presentiamo nell’asta milanese di Contemporary Art, si muovono in lontananza verso l’alto, movimento reso ancora più evidente dal consueto formato verticale di queste composizioni.


Una porzione di cielo evanescente, su cui si stagliano semplici icone di stelle dipinte a spruzzo che puntano al cielo, è racchiusa da un trittico di pannelli verticali giustapposti, schermati da plexiglas. Come un frame cinematografico, vediamo scorrere il ricordo infantile di un cielo estivo, fra nuvole colorate e spazi volutamente svuotati. Questo senso nebbioso e sfumato, reso anche grazie all’uso sorprendente dello spray, è una costante nell’iconografia del ciclo dei Tutte Stelle e sta a indicare la dimensione del ricordo e dello stupore di queste evocative visioni, come fossimo in una fumosa sala d’essai durante la proiezione di un vecchio film.

Schifano aveva proprio una passione sfrenata per il cinema, arte che lo attraeva per la sua evanescenza.

E’ quindi nel rifiuto della realtà, nella fuga dalla propria società e dal sistema che occorre leggere quest’opera di Schifano, dove emerge sempre più preponderante il sogno, lo stacco dal reale, la dissociazione dal mondo, anche grazie allo schermo ulteriore del plexiglas, colorato, zigrinato o liscio.

Rispetto agli anni precedenti la pittura si smagrisce, i colori si diluiscono nei cieli, le stelle rimangono sospese fra i colori, in una rappresentazione simbolica e fantasiosa che spiazza l’osservatore e tuttavia riesce ad aprire orizzonti grazie alla “semplicità magnetica di un’immagine infantile” (Maurizio Calvesi, in L’Espresso, 22 ottobre 1967).

RM Sotheby's | Milano, 15 Giugno 2021

RM Sotheby's è lieta di annunciare un’asta esclusiva di circa una ventina di straordinarie automobili, che si terrà per la prima volta a Milano, presso la prestigiosa sede di Sotheby’s a Palazzo Serbelloni.

L'asta sarà condotta in live streaming all'interno del Palazzo il 15 Giugno, con le auto esposte nel meraviglioso cortile interno a partire da Lunedì 14.

Questo appuntamento milanese è un'entusiasmante aggiunta al calendario delle vendite europee di Sotheby’s RM del 2021. La settimana in questione vedrà molti dei collezionisti europei in Lombardia per la partenza della storica Mille Miglia e il nostro team di RM sarà a disposizione per organizzare delle visite, solo su appuntamento, all’anteprima dell’asta.

RM Sotheby's sta lavorando a stretto contatto con Sotheby's Milano per far in modo che il settecentesco cortile di Palazzo Serbelloni possa diventare una meravigliosa cornice per questa straordinaria vendita ed ospitarvi per ammirare ed ascoltare il rombo di questi eccezionali bolidi, come la Mercedes-Benz 300 SL Roadster 1957 qui illustrata.

Per informazioni sull’asta:
Augustin Sabatié-Garat: asabatie-garat@rmsothebys.com

Per prenotare un appuntamento:
Caterina De Bartolo: CDeBartolo@rmsothebys.com

Magnificent Jewels and Noble Jewels | Ginevra, 11 Maggio 2021

Sotheby’s Ginevra ci ha fatto sognare nelle scorse settimane presentando all’incanto il magnifico diadema di Casa Savoia.

La vendita dell’11 Maggio rimarrà nella storia per aver regalato l’emozione al grande pubblico di poter ammirare un gioiello appartenuto a Maria Vittoria dal Pozzo, sposa del primo Duca d’Aosta, Amadeo I di Savoia poi divenuto Re di Spagna.

Ancora una volta la gioielleria italiana è stata protagonista grazie a Musy, per le sue splendide creazioni, che si potevano smontare e indossare come tiare o collane e ancor più come devant de corsage, secondo i canoni dell’epoca.

Come d’abitudine per Casa Savoia non potevano mancare le perle, rigorosamente naturali, incontrastate protagoniste per rarità e bellezza, che con la loro unica forma a goccia ci ricordano altre storiche collezioni di perle, come quelle appartenute alla Regina Maria Antonietta e da noi vendute sempre a Ginevra nella vendita Borubon Parma.

Uniche e prestigiose allora come oggi, le perle incastonate da Musy in questo splendido diadema oltre alla rarità, raccontano 150 anni di storia regale che speriamo l’acquirente possa presto riportare in società.

L’asta di Magnificent Jewels And Noble Jewels era inserita nel contesto della Geneva Luxury Week, un nuovo concetto di aste in cui l’eccellenza nelle diverse categorie di collezionismo come i gioielli, gli orologi, le borse e gli accessori di lusso diventa protagonista per un’intera settimana nelle sedi di vendita Sotheby’s con esposizioni, eventi sui social media e conversazioni webinar.

L’importante risultato raggiunto da questo lotto, CHF 1.6 milioni, top price per una tiara negli ultimi anni, unitamente alla straordinaria aggiudicazione di CHF 3.5 milioni per una spilla in diamanti e zaffiri del 1930, hanno dimostrato la crescente passione e l’interesse del collezionismo a livello internazionale per i gioielli di eccezionale qualità e di provenienza nobiliare.

Per valutazioni gratuite e confidenziali :
Sara.Miconi@sothebys.com
T. +39 02 29500201

Contemporary Curated | Milan

L’iconico format Contemporary Curated di Sotheby’s è sbarcato anche in Italia lo scorso dicembre. Per la prima edizione italiana Sotheby’s scelse come curator la designer Delfina Delettrez Fendi, direttrice creativa dell’omonimo brand di gioielli e ritenuta da The Times tra “i designer più eccitanti del momento”.

Damien Hirst, Water H6-9 (from The Elements series), ed. 44/60, 2020. Stima: 10.000-15.000 EURO
Damien Hirst, Water H6-9 (from The Elements series), ed. 44/60, 2020. Stima: 10.000-15.000 EURO

Dal 6 al 13 Luglio Milano metterà in calendario una seconda edizione, affidando la curatela ad un’altra figura internazionale di spicco nel campo della moda, della quale verrà presto svelata l’identità.

L’asta presenterà una sequenza di circa novanta lotti che vedrà artisti italiani rinomati quali Fausto Melotti, Maria Lai e Antonio Calderara alternarsi a grandi nomi internazionali come George Condo, Martin Disler, Hans Hartung e Ben Nicholson.

Per scoprire il Curator, una fashion icon tutta italiana, ed avere anticipazioni esclusive sull’asta, vi invitiamo a seguirci sui nostri social #SothebysContemporary.

Per informazioni sull’asta:
Marta.Giani@sothebys.com
T. +39 02 29500273

Close