View 1 of Lot 124. Diamond necklace, Dimora (Collana con diamanti, Dimora).
View 1 of Lot 124. Diamond necklace, Dimora (Collana con diamanti, Dimora).
124

Giuseppe Uncini

Diamond necklace, Dimora (Collana con diamanti, Dimora)

Estimate:

4,000 - 7,000 EUR

Property of Lady

Giuseppe Uncini

Giuseppe Uncini

Diamond necklace, Dimora (Collana con diamanti, Dimora)

Diamond necklace, Dimora (Collana con diamanti, Dimora)

Estimate:

4,000 - 7,000 EUR

Lot sold:

15,120

EUR

Property of Lady

Giuseppe Uncini

1980

Diamond necklace, Dimora

(Collana con diamanti, Dimora)


The detachable sculpture designed as a double swing door decorated with brilliant-cut diamonds, signed Uncini and Masenza Roma, can be worn as a brooch or a pendant to a necklace, inner circumference approximately 370mm.


(il pendente scultura realizzato come una doppia porta, decorata con diamanti di taglio brillante, firmata Uncini e Masenza Roma,  può essere indossata come spilla o pendente con apposito girocollo, circonferenza interna approssimativa 370mm.)


To view Shipping Calculator, please click here

Cf: Gioielli d'Artista ,1995, page 118.

Cf: Art of Jewelry, 2001 page 332 and 340.

Uncini focused his interest in the shadow function and this theme will accompany him for a long time in his works of art. In 1968 Palma Bucarelli commissioned him the works of art “Open door with shadow” which will be exhibited at the Gallery National Museum of Modern Art in Rome.


Uncini gravitated around Mario Masenza's work shop such as Capogrossi, Consagra, Mirko, Afro, Alviani, Marotta, Carrino, Fumanti and Ceroli and the present necklace was part of the Dimore jewels that Masenza and Uncini developped together. An example of a Dimora necklace is published in Gioielli d'Artista 1995, page 118 as well as in The Art of Jewelry 2001 page 332 and 340. Artist's jewels were part of the exhibition dedicated to the Italian jewellery design Ori d'Artista in 2004 at the Museo del Corso in Rome.


Work being archived at the artist's archive


Uncini si interessa alla funzione dell'ombra che a lungo lo accompagnerà nella realizzazione delle sue opere ed è del 1968 la commissione di Palma Bucarelli per l’opera “Porta aperta con ombra” che sarà esposta a divisione di due ambienti nella Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma.


Uncini faceva parte del gruppo di artisti che frequentavano l'atelier di Mario Masenza come Capogrossi, Consagra, Mirko, Afro, Alviani, Marotta, Carrino, Fumanti e Ceroli. La collana qui rappresentata è un esempio dei gioielli Dimore sviluppati da Masenza e Uncini. Un esempio di collana Dimora è pubblicato in Gioielli d'Artista 1995, pagina 118 e in The Art of Jewelry 2001 pagine 332 e 340. I gioielli diell'artista sono stati esposti all'interno della mostra dedicata al design del gioiello italiano, Ori d'Artista, svoltasi a Roma nel 2004 presso il Museo del Corso. 


(Opera in corso di archiviazione presso l’archivio dell’artista)