16
16
Piero Dorazio
ARC EN TERRE II
SIGNED, TITLED, DEDICATED AND DATED 1967 ON THE REVERSE, OIL ON CANVAS
JUMP TO LOT
16
Piero Dorazio
ARC EN TERRE II
SIGNED, TITLED, DEDICATED AND DATED 1967 ON THE REVERSE, OIL ON CANVAS
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan

Piero Dorazio
1927-2005
ARC EN TERRE II
SIGNED, TITLED, DEDICATED AND DATED 1967 ON THE REVERSE, OIL ON CANVAS
firmato, intitolato, dedicato Per Carlo Bilotti con auguri e datato 1967 sul retro
olio su tela
cm 92x73,5
Read Condition Report Read Condition Report

Provenance

Galleria d'Arte dei Mille, Bergamo
Ivi acquistato dall'attuale proprietario negli anni Settanta

Exhibited

Bergamo, Galleria d'Arte dei Mille (1971)
Bergamo, Centro Culturale Il Conventino, Realtaltra, 1983, p. 25, n. 1, illustrato

Literature

AA.VV., Appunti di un viaggio attraverso l'arte, Bergamo, Ikonos per la Galleria dei Mille, 2003, n. 213, illustrato a colori

Catalogue Note

La luce è la mamma di tutti i colori, la nebbia li fa tramontare. Nei miliardi di raggi di energia che contiene un filo di luce, c'è un colore con la sua identità, cioè con la sua lunghezza d'onda, con la sua frequenza. I colori con frequenza più alta o lunghezza d'onda più corta, sono i colori più caldi compresi fra il giallo e il violetto chiaro. 
Se proiettiamo un raggio di luce su una parete facendolo passare attraverso un prisma, avremo davanti a noi l'immagine della Luce con tutti i suoi colori, lo spettro della Luce. Tutto questo riguarda l'aspetto fisico dei colori, e si tratta di argomenti che si insegnano a scuola. Vi sono però altri modi di sentire e vedere i colori per gli effetti che essi suscitano nella nostra mente e nelle nostre emozioni. Tutte le scienze fanno uso dei colori, come simboli o come prove, dalla psicologia alla chimica. La funzione più importante dei colori è però quella che consente loro di stimolare la nostra fantasia e di creare emozioni. 

Light is the mother of all colours, fog sets them down. In the billions of energy’s rays that are contained in a beam of light, there is a colour with its identity, namely with its wavelength, with its frequency. Colours with higher frequency or shorter wavelengths are the hottest colours between yellow and light violet.

If we project a ray of light on a wall by passing it through a prism, we will have in front of us the image of Light with all its colours, the spectrum of Light. All this concerns the physical appearance of colours, and these are subjects that are taught at school. There are, however, other ways to hear and see the colours for the effects they have on our minds and our emotions. All the sciences, from psychology to chemistry, use colours as symbols or evidence. But the most important feature of colours is the one that allows them to stimulate our imagination and create emotions.

Piero Dorazio, in Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004, Cologno Monzese 2005, p. 338

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan