245
245
Piranesi, Giovanni Battista
LETTERE DI GIUSTIFICAZIONE SCRITTE A MILORD CHARLEMONT E A' DI LUI AGENTI DI ROMA … INTORNO LA DEDICA DELLA SUA OPERA DELLE ANTICHITÀ ROM. FATTA ALLO STESSO SIGNOR ED ULTIMAMENTE SOPPRESSA. ROMA : S.N., 1757
前往
245
Piranesi, Giovanni Battista
LETTERE DI GIUSTIFICAZIONE SCRITTE A MILORD CHARLEMONT E A' DI LUI AGENTI DI ROMA … INTORNO LA DEDICA DELLA SUA OPERA DELLE ANTICHITÀ ROM. FATTA ALLO STESSO SIGNOR ED ULTIMAMENTE SOPPRESSA. ROMA : S.N., 1757
前往

拍品詳情

羅馬:塞爾吉奧·羅塞蒂藏書

|
米蘭

Piranesi, Giovanni Battista
LETTERE DI GIUSTIFICAZIONE SCRITTE A MILORD CHARLEMONT E A' DI LUI AGENTI DI ROMA … INTORNO LA DEDICA DELLA SUA OPERA DELLE ANTICHITÀ ROM. FATTA ALLO STESSO SIGNOR ED ULTIMAMENTE SOPPRESSA. ROMA : S.N., 1757
Folio piccolo (245x190 mm.), 8 tavole incise a piena pagina e numerate di cui 1 a doppia pagina ripiegata, frontespizio calcografico inciso a piena pagina, antiporta incisa con dedica manoscritta a mons. Beaufort de Canilliac, vignette incise, legatura in mezza pergamena con tassello rosso al dorso e titolo inciso in oro, tagli gialli, cofanetto, leggere fioriture sulle carte finali e sulle prime due
參閱狀況報告 參閱狀況報告

來源

Noel-Philippe-Claude de Beaufort, marquis de Canillac (1695-1765), ambasciatore a Roma, inscrizione di presentazione

出版

BAL RIBA 2560; Berlin Katalog 1879; Cicognara 3830

相關資料

PRIMA E RARA EDIZIONE di quest’opera fortemente polemica del Piranesi realizzata per documentare il dissidio che ebbe con il nobile James Caulfeild, visconte di Charlemont, il quale fu inizialmente mecenate e sostenitore economico delle pubblicazioni dell’architetto; il visconte, nonostante le promesse, non concesse a Piranesi il promesso patrocinio per la pubblicazione delle Antichità (1756); le prime 4 tavole qui presenti riproducono, in formato minore, gli originali frontespizi e tavole dedicatorie dei quattro volumi delle Antichità Romane che ancora contenevano le dediche a Lord Charlemont: Piranesi procedette nel rimuovere i primi stati delle lastre che presentavano ancora le dediche al nobile e ed inoltre, un anno dopo, nel 1757, realizzò questa pubblicazione per testimoniare l’accaduto. Piranesi distribuì delle copie agli acquirenti dei volumi delle Antichità Romane: per questo è presente nell’esemplare un’antiporta con una corona incisa ed una dedica manoscritta personalizzata a mons. Beaufort de Canilliac [sic].

羅馬:塞爾吉奧·羅塞蒂藏書

|
米蘭