54
54
Bordini, Giovanni Francesco
DE REBUS PRAECLARE GESTIS A SIXTO V PON. MAX. ROMA : GIACOMO TORNIERI, 1588 (ROMA : FRANCESCO ZANETTI, 1588)
Estimation
2 0003 000
Lot. Vendu 6,250 EUR (Prix d’adjudication avec commission acheteur)
ACCÉDER AU LOT
54
Bordini, Giovanni Francesco
DE REBUS PRAECLARE GESTIS A SIXTO V PON. MAX. ROMA : GIACOMO TORNIERI, 1588 (ROMA : FRANCESCO ZANETTI, 1588)
Estimation
2 0003 000
Lot. Vendu 6,250 EUR (Prix d’adjudication avec commission acheteur)
ACCÉDER AU LOT

Details & Cataloguing

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan

Bordini, Giovanni Francesco
DE REBUS PRAECLARE GESTIS A SIXTO V PON. MAX. ROMA : GIACOMO TORNIERI, 1588 (ROMA : FRANCESCO ZANETTI, 1588)
4° (230x161 mm.), 15 tavole incise a piena pagina, frontespizio calcografico figurato con stemma di Sisto V, testatine, finalini e iniziali xilografiche, testo in carattere romano e corsivo, nella numerazione saltate le pp. 49-50 e ripetute le pp. 59-63 in fine volume, elegante legatura a cinque piccoli nervi firmata Thompson in marocchino moderno rosso, grande stemma oro ai piatti della famiglia Martin (di Exeter, Devon), doppia cornice a secco e piccoli fioroni oro alle estremità, autore, titolo e fregi oro sul dorso, tagli oro, segnalibro, carte ben conservate, lievi fioriture su alcune carte
Lire le rapport d'état Lire le rapport d'état

Provenance

Stemma ai piatti della famiglia Martin (di Exeter, Devon); Timbro della Bibliotheca Palatina Vindobonensis (oggi Oesterreichische Nationalbibliothek), "dupl.," sul verso del frontespizio

Bibliographie

Rossetti 1219; Edit 16 CNCE 7061

Description

PRIMA EDIZIONE. Collezione di panegirici celebrativi a Sisto V concentrati in particolare sul suo programma di rinnovamento della città di Roma. Opera elogiativa che si distingue per la presenza delle tavole incise che illustrano tutte le novità e i piani di rinnovamento per la città presentati dal pontefice. Interessante la presenza di una tavola raffigurante il piano di revisione proposto per le vie romane che potrebbe essere definita come la prima illustrazione di quello che chiameremmo oggi un sistema di viabilità stradale. L’intera opera è un’importante testimonianza dell’enorme impatto che il pontificato di Sisto V ebbe sulla città di Roma, ancor prima che esso si fosse concluso. Le tavole sono attribuite a Giovanni Maggi.

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan