248
248
Piranesi, Giovanni Battista
IL CAMPO MARZIO DELL'ANTICA ROMA. ROMA : [GIOVANNI BATTISTA PIRANESI], 1762
Estimation
10 00015 000
Lot. Vendu 32,500 EUR (Prix d’adjudication avec commission acheteur)
ACCÉDER AU LOT
248
Piranesi, Giovanni Battista
IL CAMPO MARZIO DELL'ANTICA ROMA. ROMA : [GIOVANNI BATTISTA PIRANESI], 1762
Estimation
10 00015 000
Lot. Vendu 32,500 EUR (Prix d’adjudication avec commission acheteur)
ACCÉDER AU LOT

Details & Cataloguing

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan

Piranesi, Giovanni Battista
IL CAMPO MARZIO DELL'ANTICA ROMA. ROMA : [GIOVANNI BATTISTA PIRANESI], 1762
Folio grande (562x410 mm.), 43 tavole incise (numerate 48: si trovano più incisioni sulla stessa carta) di cui 1 doppia e 3 ripiegate comprensive della monumentale pianta (1515x1195 mm.) del Campo Marzio in più rami (tavv. V-X), 2 frontespizi calcografici paralleli in latino e in italiano, 4 grandi illustrazioni calcografiche sulle due pagine di dedica a Roberto Adam e a p. 68 e 69, 2 grandi iniziali figurate incise a pp. 2 e 3, testo in cornice affrontato in latino e in italiano, legatura in mezza pelle rossa moderna con angoli, autore, titolo e fregi oro al dorso, cofanetto, aloni e macchie di umidità ai margini superiori e inferiori, leggeri segni di restauro su alcune tavole e rinforzi, lievi macchie di inchiostro a p. 48
Lire le rapport d'état Lire le rapport d'état

Provenance

Libreria antiquaria Pregliasco

Bibliographie

BAL RIBA 2551; Focillon 428-479; Hind 85

Description

IMPONENTE E RARA OPERA IN PRIMA EDIZIONE del Piranesi su Campo Marzio (la seconda edizione francese del 1836 ha il testo solo in italiano). L’opera comprende la monumentale pianta in sei lastre del Campo Marzio (numerata V-X) e la tav. XXXI incisa da Arnold Westerhout su disegno di Francesco Fontana in cui vengono raffigurati i lavori di estrazione della colonna Antonina. Nell’edizione risulta ad alcuni esemplari in fine volume un "Catalogo delle opere date finora alla luce da Gio. Battista Piranesi" (non in quest'esemplare ma presente nel lotto 246).

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan