71

Details & Cataloguing

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan

Castelli, Benedetto
DELLA MISURA DELL'ACQUE CORRENTI. ROMA : FRANCESCO CAVALLI, 1639
4° (213x145 mm.), 1 antiporta calcografica con ponte sul Tevere sormontato dallo stemma papale di Urbano VIII Barberini, a p. 47: copia della lettera a Galileo Galilei, prosegue con proprio frontespizio a c. H1r "Demostrazioni geometriche della misura dell'acque correnti", diagrammi e fregi xilografici, iniziali istoriate xilografiche, legatura in piena pergamena semi rigida, carte in buono stato di conservazione, leggerissime fioriture, segni di restauro su alcune carte
Read Condition Report Read Condition Report

Literature

Rossetti 1709; Riccardi I, 290

Catalogue Note

Esemplare in seconda edizione dell’opera che è ritenuta tra le più importanti nella storia dell’ingegneria idraulica. L’autore fu collaboratore e allievo di Galileo e, attraverso la combinazione tra teoria ed osservazioni pratiche, gettò le basi per la ricerca di concreti rimedi per la problematica delle inondazioni dei maggiori fiumi, Tevere e Po, che periodicamente flagellavano le regioni italiane. Le Demostrazioni sono dedicate al nipote di Urbano VIII, Taddeo Barberini, allievo di Castelli.

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan