42
42
Bentivoglio, Guido e Stefano Della Bella
DUE FESTE FATTE IN ROMA PER NOBILI POLACCHI, 1633-1635:
Estimate
3,0004,000
LOT SOLD. 10,625 EUR
JUMP TO LOT
42
Bentivoglio, Guido e Stefano Della Bella
DUE FESTE FATTE IN ROMA PER NOBILI POLACCHI, 1633-1635:
Estimate
3,0004,000
LOT SOLD. 10,625 EUR
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan

Bentivoglio, Guido e Stefano Della Bella
DUE FESTE FATTE IN ROMA PER NOBILI POLACCHI, 1633-1635:
I. Festa fatta in Roma alli 25. di Febbraio MDCXXXIV. Roma : Vitale Mascardi, [1635], 4° (236x170 mm.), 12 tavole incise di cui 11 a doppia pagina e una finale ampia e ripiegata, frontespizio calcografico figurato, iniziali xilografiche, testatine xilografiche, carattere romano e corsivo, legatura in piena pergamena coeva rigida, rinforzi su alcune carte, segni di restauro sulla carta del frontespizio, lievissime fioriture sparse
Rossetti 2676; Berlin Katalog 3044; Cicognara 1440; Watanabe-O'Kelly & Simon 841

II. Entrata in Roma dell'eccellentissimo Ambasciatore di Pollonia l’anno MDCXXXIII. Roma : Giovanni Giacomo De Rossi, [1633], folio oblungo, insieme delle 6 tavole incise e attaccate insieme in forma di album, dedica a Lorenzo de Medici, custodia in pergamena coeva semirigida con bindelle di chiusura, leggeri segni di umidità e restauro su alcune carte di tavole
Rossetti 2176; De Vesme, Della Bella 44-49; Olschki 16805; Watanabe-O'Kelly & Simon 840


Read Condition Report Read Condition Report

Catalogue Note

I. Prima edizione. Il nome dell’autore, Guido Bentivoglio, compare solo nelle edizioni successive e la data di pubblicazione si ricava dalla data in fine dedica. Nell’opera è descritta e ben illustrata la sontuosa festa organizzata dal cardinale Antonio Barberini per l’arrivo a Roma del principe polacco Alessandro Carlo Vasa, durante il carnevale romano. Le incisioni delle belle tavole di François Collignon su disegni di Andrea Sacchi, sono considerate tra le più belle del XVII sec. per questo tipo di pubblicazioni.
II. L’album di tavole contiene l’insieme completo delle splendide incisioni per l’arrivo a Roma, nel 1633, di Jerzy Ossolinski, ambasciatore polacco.

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan