316
316
Zabaglia, Nicola
CASTELLI E PONTI ... CON ALCUNE INGEGNOSE PRATICHE, E CON LA DESCRIZONE DEL TRASPORTO DELL'OBELISCO VATICANO, E DI ALTRI DEL CAVALIERE DOMENICO FONTANA. ROMA : NICCOLÒ E MARCO PAGLIARINI, 1743
Estimate
2,5003,000
LOT SOLD. 7,500 EUR
JUMP TO LOT
316
Zabaglia, Nicola
CASTELLI E PONTI ... CON ALCUNE INGEGNOSE PRATICHE, E CON LA DESCRIZONE DEL TRASPORTO DELL'OBELISCO VATICANO, E DI ALTRI DEL CAVALIERE DOMENICO FONTANA. ROMA : NICCOLÒ E MARCO PAGLIARINI, 1743
Estimate
2,5003,000
LOT SOLD. 7,500 EUR
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan

Zabaglia, Nicola
CASTELLI E PONTI ... CON ALCUNE INGEGNOSE PRATICHE, E CON LA DESCRIZONE DEL TRASPORTO DELL'OBELISCO VATICANO, E DI ALTRI DEL CAVALIERE DOMENICO FONTANA. ROMA : NICCOLÒ E MARCO PAGLIARINI, 1743
Folio (481x375 mm.), 54 tavole incise a piena pagina di cui 4 ripiegate di cui 1 ritratto dell'autore al lavoro a piena pagina (inciso da Girolamo Rossi su disegno di Pietro Leone Ghezzi), doppio frontespizio in latino e in italiano con vignetta calcografica, testo con spiegazione delle tavole su due colonne con testo latino a fronte, iniziali e fregi xilografici, legatura coeva in mezza pelle con impressioni e autore in oro sul dorso, cofanetto, fioriture sparse in gran parte marginali, rinforzi all'attaccatura di alcune tavole, dorso lievemente rovinato con piccoli segni di restauro
Read Condition Report Read Condition Report

Provenance

Sulla controguardia anteriore etichetta di Auguste Guy, libraio, Rue-St-Honoré, Parigi, e ex libris con stemma di James O'Byrne; sul frontespizio in latino nota di possesso manoscritta William Burges (1827-1881, architetto) datata febbraio 1873

Literature

Rossetti 11489; BAL RIBA 3733; Cicognara 968

Catalogue Note

PRIMA EDIZIONE. Una delle più rilevanti opere sull'ingegneria civile del XVIII sec. magnificamente illustrata dalle 54 ampie tavole realizzate dai maggiori incisori e disegnatori dell'epoca come Giuseppe Vasi, Alessandro Specchi, Francesco Zuflos da disegni di Carlo Fontana, Francesco Rostagni e Pietro Leone Ghezzi ed altri, tutte caratterizzate da una particolare nitidezza e qualità nel disegno. Nicola Zabaglia, inizialmente semplice muratore, inizia a lavorare presso la fabbrica di San Pietro nel 1691: in breve tempo, date le sue capacità nella costruzione di macchine e di funzionali ponteggi, acquisirà il titolo di ingegnere. In quest'opera sono ben descritte ed illustrate le sue invenzioni e i suoi progetti e, in fine, viene riportata la descrizione circa il trasporto, eseguito da Domenico Fontana, dell'obelisco Vaticano (vedi lotto 129). L'opera venne realizzata con l'aiuto degli eruditi Giovanni Bottari e Lelio Cosatto.

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan