187
187
Marcolini, Marco Antonio
RELACION DE LAS EXEQUIAS HECHAS EN ROMA A LA MAGESTAD CATOLICA DEL REY NUESTRO SEÑOR DON PHELIPE V. ROMA : GIOVANNI MARIA SALVIONI, 1746
Estimate
1,5002,000
LOT SOLD. 4,000 EUR
JUMP TO LOT
187
Marcolini, Marco Antonio
RELACION DE LAS EXEQUIAS HECHAS EN ROMA A LA MAGESTAD CATOLICA DEL REY NUESTRO SEÑOR DON PHELIPE V. ROMA : GIOVANNI MARIA SALVIONI, 1746
Estimate
1,5002,000
LOT SOLD. 4,000 EUR
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan

Marcolini, Marco Antonio
RELACION DE LAS EXEQUIAS HECHAS EN ROMA A LA MAGESTAD CATOLICA DEL REY NUESTRO SEÑOR DON PHELIPE V. ROMA : GIOVANNI MARIA SALVIONI, 1746
Folio (416x286 mm.), 7 ampie tavole incise e ripiegate a fine volume, illustrazioni e vignette calcografiche, iniziali istoriate calcografiche, testo in spagnolo, frontespizio stampato in rosso e nero con illustrazione tipografica di Salvioni “Novissimus exit”, ultima carta bianca, ELEGANTE LEGATURA ROMANA in pelle coeva riccamente decorata in oro ai piatti, sul dorso e sui labbri, cofanetto, alcune fioriture e bruniture sulle carte, rinforzi e segni di restauro alle carte, in particolare ai margini, cuffie rovinate, quella inferiore staccata
Read Condition Report Read Condition Report

Literature

Rossetti 3817; Berlin Katalog 3262; Cicognara 1512; non trovato in Watanabe-O'Kelly&Simon

Catalogue Note

Edizione e tavole realizzate in occasione della cerimonia funebre per Filippo V Borbone nell’antica chiesa di San Giacomo degli Spagnoli a Roma, ora Nostra Signora del Sacro Cuore. I testi delle due orazioni sono di Marcolini e del Padre gesuita Guzman. Gli apparati furono realizzati da Ferdinando Fuga mentre le incisioni delle sontuose tavole appartengono a più artisti, tra i quali Giuseppe Vasi, Baldassarre Gabbuggiani, Claude Gallimard, Louis Le Lorrain, Michael Sorello. "… Con sette grandissime tavole atlantiche inventate e disegnate dal Cav. Fuga e intagliate da vari artefici" (Cicognara).

L'elegante legatura è stata fatta probabilmente nella bottega Salvioni.

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan