105
105
Desgodets, Antoine
LES EDIFICES ANTIQUES DE ROME DESSINÉS ET MESURÉS TRES EXACTEMENT. PARIGI : JEAN-BAPTISTE COIGNARD, 1682
Estimate
2,0003,000
LOT SOLD. 5,000 EUR
JUMP TO LOT
105
Desgodets, Antoine
LES EDIFICES ANTIQUES DE ROME DESSINÉS ET MESURÉS TRES EXACTEMENT. PARIGI : JEAN-BAPTISTE COIGNARD, 1682
Estimate
2,0003,000
LOT SOLD. 5,000 EUR
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan

Desgodets, Antoine
LES EDIFICES ANTIQUES DE ROME DESSINÉS ET MESURÉS TRES EXACTEMENT. PARIGI : JEAN-BAPTISTE COIGNARD, 1682
Folio (440x275 mm.), 137 tavole incise a piena pagina di cui 21 a doppia pagina, frontespizio calcografico, due testatine incise (una con stemma Colbert), iniziali calcografiche, testo ad ampi margini, alcune note manoscritte ai margini, tav. a p. 30 al contrario, legatura successiva a cinque nervi in piena pelle con cornici a secco sui piatti e impressioni oro e a secco sul dorso, compartimenti con titolo, autore e data in oro, fregi oro su labbri e unghiatura, cofanetto, bruniture su alcune carte, fioriture sparse, lievi segni di umidità, rinforzi su alcune carte, carte di guardia nuove
Read Condition Report Read Condition Report

Provenance

H. Finch, iscrizione sul frontispizio; Ex libris sul verso del frontespizio di Sir Charles Mordaunt, Baronet (Walton, Warwickshire)

Literature

Rossetti 2275; BAL RIBA 858; Cicognara 3700; Fowler 102

Catalogue Note

PRIMA EDIZIONE. Esemplare completo delle splendide 137 tavole, disegnate dall’architetto francese Antoine Desgodets ed incise da Chastillon, Le Clerc, Le Pautre, Gerard ed altri. Come nota anche Cicognara, Desgodets fu il primo che notò errori commessi da Serlio e Palladio su diverse misurazioni architettoniche: l’architetto trascorse infatti 16 mesi a Roma dove lavorò sui maggiori monumenti romani. "Questa è la prima grand’opera eseguita con accuratezza, e con magnificenza di tavole veramente distinta, la quale ha preceduto tutte le altre di simil genere dando l’esempio al ben fare: nondimeno scrupoleggiando, come oggi sul fare la critica, vi si sono notate non poche inesattezze notate da più moderni archeologi, e architetti. Le tavole di questa grand’opera sono 137 senza il frontespizio …" (Cicognara). Concorda anche Fowler il quale sostiene che questo sia il lavoro nel quale viene rappresentata per la prima volta in maniera accurata l’architettura di Roma antica: "The plates, many of them masterpieces of architectural drawing and engraving …" (Fowler).

Roma. La Biblioteca Sergio Rossetti

|
Milan