148
148
Emilio Scanavino
SENZA TITOLO-IMMAGINE
SIGNED AND DATED 59, OIL ON CANVAS. THIS WORK IS REGISTERED IN THE ASSOCIAZIONE "AMICI DELL'ARCHIVIO EMILIO SCANAVINO", MILAN, AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE ASSOCIAZIONE "AMICI DELL'ARCHIVIO EMILIO SCANAVINO".
JUMP TO LOT
148
Emilio Scanavino
SENZA TITOLO-IMMAGINE
SIGNED AND DATED 59, OIL ON CANVAS. THIS WORK IS REGISTERED IN THE ASSOCIAZIONE "AMICI DELL'ARCHIVIO EMILIO SCANAVINO", MILAN, AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE ASSOCIAZIONE "AMICI DELL'ARCHIVIO EMILIO SCANAVINO".
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan

Emilio Scanavino
1922 - 1986
SENZA TITOLO-IMMAGINE
SIGNED AND DATED 59, OIL ON CANVAS. THIS WORK IS REGISTERED IN THE ASSOCIAZIONE "AMICI DELL'ARCHIVIO EMILIO SCANAVINO", MILAN, AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE ASSOCIAZIONE "AMICI DELL'ARCHIVIO EMILIO SCANAVINO".

Opera registrata presso l'Associazione "Amici dell'Archivio Emilio Scanavino", Milano

L'opera è accompagnata da certificato su fotografia rilasciato dall'Associazione "Amici dell'Archivio Emilio Scanavino", Milano

Provenance

Collezione privata, Finale Ligure 
Ivi acquisito dall'attuale proprietario

Literature

R. Sanesi, Le figure simboliche di Emilio Scanavino, in "Studio Marconi", Milano, n. 8/9, 1979, p. 47, illustrato (erroneamente intitolato Immagine)
Accame, 1987, p. 18, illustrato (erroneamente intitolato Immagine)
Giorgina Graglia Scanavino, Carlo Pirovano, Scanavino Catalogo generale Volume primo, Milano 2000, n. 1959 6, p. 141, illustrato a piena pagina  

Catalogue Note

"L'apparizione di Emilio Scanavino sulla scena Milanese, con una personale alla galleria del Naviglio nel 1955, coincide con un momento di massimp picco dell'esperienza spazialista. Com'è per tutti i compagni di via di quella vicenda, per i quali il magistero Lucio Fontana vale più da riferimento carismatico che stretttamente concettuale o modale, nella formazione concorrono moventi plurimi, dalla prioritaria lezione surrealista a un'attenzione all'art autre di largo spettro, svariante dalla macerazione plastica e cromatica di Giacometti ai sovratoni gestuali di Cobra."
Flaminio Gualdoni, L'immagine necessaria, 2002

"The appearance of Emilio Scanavino on the Milanese scene, with a solo show at the Naviglio gallery in 1955, coincides with a peak moment of the space experience, as it is for all the comrades on the path of that affair, for whom the Lucio Fontana's teaching is worth more than a charismatic reference that is strictly conceptual or modal; in formation, multiple motives are involved, from the priority surrealist lesson to an attention to the wide-ranging art, deviating from the plastic and chromatic maceration of Giacometti to the gestural overtones of Cobra." 

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan