103
103
Claudio Parmiggiani
LUNA (VERSIONE CON PIGMENTO VERDE)
CHALK, PAINTED COPPER AND COLOUR PIGMENTS. EXECUTED IN 1986. THIS WORK IS ACCOMPANIED BY A CERTIFICATE OF AUTHENTICITY ISSUED BY ARCHIVIO CLAUDIO PARMIGGIANI.
JUMP TO LOT
103
Claudio Parmiggiani
LUNA (VERSIONE CON PIGMENTO VERDE)
CHALK, PAINTED COPPER AND COLOUR PIGMENTS. EXECUTED IN 1986. THIS WORK IS ACCOMPANIED BY A CERTIFICATE OF AUTHENTICITY ISSUED BY ARCHIVIO CLAUDIO PARMIGGIANI.
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan

Claudio Parmiggiani
N. 1944
LUNA (VERSIONE CON PIGMENTO VERDE)
CHALK, PAINTED COPPER AND COLOUR PIGMENTS. EXECUTED IN 1986. THIS WORK IS ACCOMPANIED BY A CERTIFICATE OF AUTHENTICITY ISSUED BY ARCHIVIO CLAUDIO PARMIGGIANI.
gesso, pigmenti colorati e rame dipinto
cm 29x30x24
Eseguito nel 1986
Read Condition Report Read Condition Report

Opera accompagnata da certificato di autenticità rilasciato dall'Archivio Claudio Parmiggiani

Provenance

Acquistato dall'attuale proprietario direttamente dall'artista

Catalogue Note

"Penso la luce e l'ombra come una mente, una duplice mente solare e lunare, con una sola anima, come il simbolo permanente di tutto il mio lavoro. [...] All'ombra è legato il senso della nascita e della morte, L'ombra è il luogo occulto e materno in cui immagini e idee prendono forma. L'ombra è la prima immagine speculare dell'uomo che significa all'uomo il suo stato di tutto e di nulla. L'ombra è il sangue della luce, la metafora della fine, il nulla e il nulla è l'unica stella."

"I think of light and shadow as a mind, a double solar and lunar mind with a single soul, as the permanent symbol of all my work. [...] The sense of birth and death is linked to shadows. Shadows are the hidden and maternal place where images and ideas take shape. Shadows are the first mirror image of man that tells him about his status as everything and nothing. Shadow are the blood of light, the metaphor of the end, nothing; and nothing is the only star."

Claudio Parmiggiani, Stella sangue spirito, Arles 2003

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan