Lot 7
  • 7

Enrico Castellani

Estimate
180,000 - 250,000 EUR
Sold
bidding is closed

Description

  • Enrico Castellani
  • Superficie bianca
  • firmato, intitolato e datato 1985 sul risvolto
  • acrilico su tela estroflessa
  • cm 100x100

Provenance

Collezione privata, Roma
Galleria Annunciata, Milano
Ivi acquistato dall’attuale proprietario nel 1985

Catalogue Note

Penso che sia illegittimo e pretenzioso voler deformare lo spazio in maniera definitiva e irreversibile, con la presunzione oltretutto di voler incidere nella realtà: si tratta nella migliore delle ipotesi di un’operazione inutile. Al massimo è lecito strutturarlo in modo da renderlo percettibile e sensorialmente fruibile; lo spazio in fondo ci interessa e ci preoccupa in quanto ci contiene. I think it is illegitimate and pretentious to deform space in a definitive and irreversible way, even more with the presumption of willing to influence the present; in the best of ways that would be a useless operation. At the most it would be right to structure it in a way that is perceivable and can be fully enjoyed; after all, we are interested and at the same time  worried, about space because it contains us.

Enrico Castellani



Opera in corso di registrazione presso l'Archivio della Fondazione Enrico Castellani, Milano
Close