91
91
Francesco Sartorelli
AVE MARIA
Estimate
25,00035,000
JUMP TO LOT
91
Francesco Sartorelli
AVE MARIA
Estimate
25,00035,000
JUMP TO LOT

Details & Cataloguing

Old Master Paintings, 19th Century Paintings, Furniture, Works of Art and Rare Books

|
Milan

Francesco Sartorelli
(CORNUDA 1856 - UDINE 1938)
AVE MARIA

Provenance

Eredi dell'artista, Milano

Exhibited

Milano, Galleria Pesaro, Mostra personale, 1925

Literature

G. Marangoni, Artisti contemporanei: Francesco Sartorelli in Emporium 1925 Volume LXII, fascicolo n. 370, riprodotto a colori tra pag. 256 e 257

Catalogue Note

Francesco Sartorelli si avvicina alla carriera di pittore in età matura dopo essere stato costretto ad abbandonare la carriera concertistica.

La sua visione particolare del paesaggio viene  influenzata, oltre che dal suo carattere, anche dalle malinconiche visioni lagunari di Pietro Fragiacomo.
Fin dagli esordi appare chiaro che Sartorelli concentra la propria attenzione sul paesaggio caricato di luci vespertine ed albe, protagoniste insime all'atmosfera delle alpi e prealpi venete e della laguna, un paesaggio in cui la presenza umana è solo accennata nella distanza, raccolta in preghiera quasi per non disturbare la quiete circostante. 

In Ave Maria,  la luce del tramonto che incendia le cime innevate filtrando attraverso il cielo, mai terso ma sempre ricco di nubi, illumina in lontananza il villaggio alpino e i suoi abitanti, raccolti in una sommessa e silenziosa preghiera. La materia, stesa con pennellate ricche e corpose, sembra accompagnare compassata l'atmosfera di quiete soffusa. Alessandro Stella nel 1901 nella prima recensione artistica dell'opera di Sartorelli lo definisce giustamente " ... pittore delle vaste armonie di luci ed ombre, concentrate su motivi dolcemente melodici; l'artista più meditativo che ispirato, e preconizzato, dal musicista ..." (A. Sella 1901, pag. 548-549).

Old Master Paintings, 19th Century Paintings, Furniture, Works of Art and Rare Books

|
Milan