55
55
Salvatore Candido
(Attivo a Napoli nel secondo e terzo quarto del secolo XIX)
VEDUTA DI NAPOLI DA SANTA LUCIA
Stima
18.00022.000
Lotto. Venduto 26,400 EUR (Prezzo di aggiudicazione con commissione d'acquisto)
VAI AL LOTTO
55
Salvatore Candido
(Attivo a Napoli nel secondo e terzo quarto del secolo XIX)
VEDUTA DI NAPOLI DA SANTA LUCIA
Stima
18.00022.000
Lotto. Venduto 26,400 EUR (Prezzo di aggiudicazione con commissione d'acquisto)
VAI AL LOTTO

Details & Cataloguing

19th Century Paintings and Sculpture

|
Milano

Salvatore Candido
(Attivo a Napoli nel secondo e terzo quarto del secolo XIX)
(ATTIVO A NAPOLI NEL SECONDO E TERZO QUARTO DEL SECOLO XIX)
VEDUTA DI NAPOLI DA SANTA LUCIA
firmato e iscritto in basso a sinistra Sal. Candido Fecit
olio su tela
cm. 32.2 x 48
Eseguito nel 1849 - 50
Leggi la scheda di conservazione Leggi la scheda di conservazione

Nota a catalogo

La rarità dei dipinti di Salvatore Candido conosciuti in collezioni pubbliche o private, congiuntamente alla scarsezza di note biografiche sull’autore, non permette di tracciarne con precisione la parabola artistica.

Il fare pittorico dei pochi dipinti di provenienza documentata tra i quali Rivista navale al molo di Napoli, acquistato dal re di Napoli alla prima Biennale borbonica del 1826, oggi conservato al Palazzo Reale di Caserta e Villa Comunale ripresa da Piazza Vittoria, datato 1869, in collezione privata, colloca il Candido tra i paesaggisti della cerchia di Giacinto Gigante. È, infatti, il Gigante l’artista al quale l’autore di Veduta di Napoli da Santa Lucia si avvicina maggiormente sia nella scelta dei soggetti che nella preziosità della resa pittorica e il fare agile con cui abilmente delinea le macchiette.

Un’analoga Veduta di Napoli da Santa Lucia, datata 1849 e identica, oltre che stilisticamente anche nelle dimensioni, all’opera qui presentata, induce a proporre per la nostra fresca e luminosa tela, una datazione coeva. (Per alcune notizie su Salvatore Candido cfr. F. C. Greco, M. Picone Petrusa, I. Valente, La pittura Napoletana dell’Ottocento, Napoli 1996, ad vocem, tav. p. 105).

 

19th Century Paintings and Sculpture

|
Milano