19
19
Paolo Scheggi
ZONE RIFLESSE CON COSTRUZIONE DIAGONALE
SIGNED, TITLED AND DATED '64 ON THE REVERSE, RED ACRYLIC ON THREE LAYERED CANVASES THIS WORK IS REGISTERED IN THE ASSOCIAZIONE PAOLO SCHEGGI, MILAN, UNDER N. APSM074/0001 AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE ASSOCIAZIONE PAOLO SCHEGGI, MILAN
ACCÉDER AU LOT
19
Paolo Scheggi
ZONE RIFLESSE CON COSTRUZIONE DIAGONALE
SIGNED, TITLED AND DATED '64 ON THE REVERSE, RED ACRYLIC ON THREE LAYERED CANVASES THIS WORK IS REGISTERED IN THE ASSOCIAZIONE PAOLO SCHEGGI, MILAN, UNDER N. APSM074/0001 AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE ASSOCIAZIONE PAOLO SCHEGGI, MILAN
ACCÉDER AU LOT

Details & Cataloguing

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan

Paolo Scheggi
1940 - 1971
ZONE RIFLESSE CON COSTRUZIONE DIAGONALE
SIGNED, TITLED AND DATED '64 ON THE REVERSE, RED ACRYLIC ON THREE LAYERED CANVASES THIS WORK IS REGISTERED IN THE ASSOCIAZIONE PAOLO SCHEGGI, MILAN, UNDER N. APSM074/0001 AND IT IS ACCOMPANIED BY A PHOTO-CERTIFICATE ISSUED BY THE ASSOCIAZIONE PAOLO SCHEGGI, MILAN
firmato, intitolato e datato '64 sul retro
acrilico rosso su tre tele sovrapposte
cm 49,5x65,5x5
Lire le rapport d'état Lire le rapport d'état

Opera registrata presso l'Associazione Paolo Scheggi, Milano, con il n. APSM074/0001

L'opera è accompagnata da certificato su fotografia rilasciato dall'Associazione Paolo Scheggi, Milano


Provenance

Acquistato dall'attuale proprietario direttamente dall'artista nei primi anni Settanta

Bibliographie

Luca Massimo Barbero, La breve e intensa stagione di Paolo Scheggi, Parma 2002-2003, p. 162, illustrato a colori
Luca Massimo Barbero, Paolo Scheggi. Catalogue raisonné, Milano 2016, p. 247, n. 64 T 48

Description

L'opera è accompagnata da attestato di libera circolazione

An export licence is available for this lot



"La luce, percorrendo l'itinerario stabilito dal grado della curva ritagliata in una zona della prima tela, determina riflessi di ombre che vengono ad appoggiarsi sul campo della seconda superficie ed a trasmettersi alle successive. Le forme circolari si esaltano nella coabitazione con le ombre curve, riflesse secondo il luogo della loro diversa collocazione e vengono a determinare inediti campi spaziali"


"Light, following the path established by the degree of the cut-out curve in an area of the first canvas, determines the throwing of shadows onto the second surface which are transmitted onto the following ones. The circular forms are intensified as a result of their cohabitation with the curved shadows, reflected according to where they have been placed, and unusual spatial areas are the result."

Carlo Belloli in Luca Massimo Barbero, Paolo Scheggi. Catalogue raisonné, Milano 2016, p. 174

Arte Moderna e Contemporanea

|
Milan